Ordinanza divieto accensione fuochi

La categoria

07/05/2013

 

 

COMUNE DI CALABRITTO

 

 

 

ORDINANZA n. 9  del 7.05.2013

 

OGGETTO: Divieto di accensione   fuochi  nei castagneti  durante  il mese  di maggio.

 

Il SINDACO

 

CONSIDERATO che dal  06.05.2013  saranno  effettuati, in tutte  le aree  castanicole  del territorio  comunale,  i lanci  del Torymus  sinensis , parassita   del cinipide   galligeno  del castagno;

 

CONSIDERATO  che l’accensione   di fuochi  nelle aree  di lancio  può disturbare   la normale  attività  di insediamento  del Torymus  e ritardare  così  la risoluzione  di un problema  diventato  ormai  insostenibile;

 

RITENUTO, quindi,  opportuno  vietare  l’accensione  di fuochi  nei castagneti  per effettuare  la bruciatura  di residui  di potatura e/o  di sfalci  vegetali, per almeno  30 giorni;

 

VISTO il D. Lgs. n. 267/2000,

O R D I N A

Per  le ragioni  indicate in premessa,

con decorrenza   immediata  e fino  al 07.06.2013, è assolutamente   vietato  accendere fuochi  nei castagneti  per effettuare  la bruciatura  di residui  di potatura e/o  di sfalci  vegetali.

 

SANZIONI

Ogni violazione della presente  ordinanza comporta l’applicazione  della sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 e € 500,00, prevista  dall’art.7 bis del d.lgs. 267 del 18 agosto 2000 e s.m.i. salva diversa sanzione  prevista  da specifiche  disposizioni  legislative  regolanti la materia.

DISPONE

l’affissione  della presente  ordinanza all’albo Pretorio  e la massima  pubblicazione  e diffusione  della stessa  alla cittadinanza  attraverso i mezzi  di informazione  e la pubblicazione   sul sito internet del Comune;

Che avverso la presente Ordinanza può essere presentato ricorso:

 

- Al Tribunale Amministrativo Regionale nei modi previsti dagli artt.2 e seguenti della L. 1034/71 e s.m.i.;

 

- Al Presidente della Repubblica, nei modi previsti dagli artt.8 e seguenti del D.P.R. 24/11/71 e s. m.i.

 

È fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservare e far osservare la presente Ordinanza.

 

La Polizia Municipale e gli agenti della Forza Pubblica sono incaricati della esecuzione della presente ordinanza.

 

Dalla Residenza Municipale, 7.05.2013

                                                                                                                       IL SINDACO

f.to   ( Prof. Gelsomino Centanni)

indietro

torna all'inizio del contenuto